7.8 C
Milano
giovedì, 9 Luglio, 2020
No menu items!
Home MONDO UK E RUSSIA. ECCO LE NUOVE REGOLE INTRODOTTE DAI DUE PAESI PER...

UK E RUSSIA. ECCO LE NUOVE REGOLE INTRODOTTE DAI DUE PAESI PER ATTRAVERSARE LE LORO FRONTIERE

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -

Per chi sia interessato ad uno spostamento destinazione Regno Unito o Russia, ecco le novità in atto.

3 NOTIZIE BATTUTE DALL’ANSA.

Regno unito

Entrano in vigore oggi nel Regno Unito le nuove regole sulla quarantena di 14 giorni obbligatoria per chi entra nel paese. Si tratta in sostanza di un periodo di auto-isolamento: a chi arriva in aereo, nave o treno – cittadini britannici compresi – dovrà fornire un indirizzo presso il quale intende trascorrere il periodo di isolamento e le multe per le violazioni arrivano fino a mille sterline, ricorda la Bbc. La ministro britannica dell’Interno Priti Patel ha spiegato che la misura è pensata per “impedire una seconda ondata” di coronavirus. Non sono però mancate le critiche per le nuove regole, da alcuni settori industriali in particolare, ma da un certo numero di parlamentari conservatori. Il governo ha difende la sua decisione e la ministro Patel ha infatti sottolineato che si tratta di misure “proporzionate” adottate “al momento giusto”. I dati scientifici “sono chiari”, ha aggiunto, “se limitiamo il rischio di nuovi casi portati dall’estero possiamo fermare una devastante seconda ondata”.

Russia

La Russia allenta per la prima volta le restrizioni sulla chiusura delle frontiere da quando è iniziata la pandemia. I cittadini russi potranno infatti andare all’estero per occuparsi dei parenti, per curarsi, per lavorare e studiare. Lo ha detto il primo ministro Mikhail Mishustin in una riunione del Presidio del Consiglio di coordinamento per la lotta al Coronavirus. Anche gli stranieri potranno entrare in Russia, ma solo per ricevere cure. I relativi decreti sono già stati firmati. Lo riporta RIA Novosti.

La Russia ha in programma di riprendere i viaggi aerei internazionali il 15 luglio. Lo riferisce sia RBK che l’agenzia di stampa statale TASS.
L’Agenzia Federale per il Trasporto Aereo della Russia, Rosaviatsia, ha in programma infatti d’inviare una proposta di riprendere i voli internazionali all’ente per la protezione dei consumatori Rospotrebnadzor. Secondo quanto riferito, Rosaviatsia punta a far ripartire i voli da e per 15 paesi, tra cui Cina, Corea del Sud, Turchia e i paesi europei dove la crisi del coronavirus si è attenuata. Secondo una fonte della TASS, “quasi tutti i paesi” sarebbero poi disponibili per i voli d’affari. La ripresa sarebbe subordinata al fatto che i paesi di destinazione accettino i voli dalla Russia. I cieli russi sono chiusi ai collegamenti internazionali dal 27 marzo scorso.

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -

ultimi articoli

VIDEO PILLOLE GREEN-AMBIENTE, ENERGIA RINNOVABILE E IMPIANTI

VINCENZO MASULLO: Project Sales Engineer, Scrittore, TEDx Speaker, Divulgatore, YouTuber. Proattivamente impegnato contro il cambiamento climatico. Da più di 10 anni opera nel settore delle energie rinnovabili,...

PASTA AL SUGO DI MELANZANE

Si tratta di una salsa  assai originale a base di melanzane, basilico ed olio, per un primo piatto, leggero e semplice da preparare. INGREDIENTI per 4...

AUDI PRESENTA LE PRIME AUTO DI SERIE CON TRE MOTORI ELETTRICI

Un articolo interessante per gli appassionati di auto e gli amanti del green. Buona lettura. L’offensiva elettrica si rafforza anche per la Casa dei Quattro Anelli,...
- Annuncio pubblicitario -