7.8 C
Milano
giovedì, 9 Luglio, 2020
No menu items!
Home NUOVE TENDENZE DIMMI CHE MASCHERINA INDOSSI E TI DIRÒ CHI SEI. IL NUOVO STATUS...

DIMMI CHE MASCHERINA INDOSSI E TI DIRÒ CHI SEI. IL NUOVO STATUS SIMBOL DEL TEMPO PRESENTE

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -

Dal  titolo sembrerebbe trattarsi di un test, di quelli che siamo soliti proporvi con cadenza quasi quotidiana.

I test ci piacciono, in effetti, soprattutto quelli che ci aiutano a capire qualcosa in più di noi stessi e comprendere molto meglio tutti gli altri.

Ma questa volta l’articolo ha un taglio diverso.

Vogliamo raccontarvi di un fenomeno che sta prendendo sempre più piede (forse sarebbe il caso di scrivere: …sempre più viso) tra noi italiani.

Di cosa si tratta?

Della moda del momento, che mai avremmo pensato si spingesse a tanto, ovvero prestare il proprio brand per produrre la glamour “mascherina anti virus” o pseudo tale.

In molte città d’Italia, forse anche in tutte, ma non ne abbiamo certezza che sia assoluta, negozi di abbigliamento ma anche di molto altro hanno le loro vetrine “invase” da un numero impressionante di mascherine facciali, di ogni forma, colore, dimensione, materiale…

Ce ne sono per tutte le età, dai bebè ai nonnetti, passando per gli adolescenti.

Ad ognuno la propria, da scegliersi tra materiali bio per i più piccoli e fantasie a pois per le persone più in là con gli anni.

Il costo medio va dalle 5 alle 10 euro, ma ci son o anche eccezioni (quelle che confermano le regole, ma quali regole?) come ad esempio mascherine facciali con perle, swarovsky, pizzo o merletti che possono costare anche diverse decine di euro.

Poi ci sono quelle con ferretto (come i reggiseni per intendersi) e quelle senza per gli amanti della salubre-comodità.

Se ne vedono veramente delle belle, di mascherine, ed anche delle brutte; dipende dai gusti su cui – ben sappiamo – discutere non è lecito.

Una cosa però possiamo scriverla, forse anche più d’una: la mascherina facciale è il nuovo status simbol degli anni presenti.

Girare la città con la mascherina chirurgica è come guidare in autostrada con una vecchia panda; un ever green, ma poco “fashion”.

Volete mettere una bella mascherina tutta colorata, in perfetto abbinamento all’abito, alla borsa o alle scarpe?

Tutt’altra prevenzione anti-covid 19, no?

E che dire dei promessi sposi?

Nono quelli manzoniani, ma gli sposi di “noiartri”; ebbene anche per loro sono pronte mascherine facciali in perfetto stile “matrimonio muto” come pesci rossi in una ampolla di acqua.

Ne abbiamo viste decisamente tante, a seconda dell’abito che sia lei sia lui hanno deciso di indossare per il più bel giorno della loro vita.

Visto mai che la semplice mascherina chirurgica non portasse bene al futuro insieme?

Magari, alla sposa sarà permesso di togliersela per la foto di gruppo e lanciarla al posto del bouquet alla ben-capitata zitella di turno che – però – farebbe cosa buona, giusta e sana se la disinfettasse lavandola almeno a 90° in lavatrice con disinfettante anti-virale, sperando che l’abbia presa al volo con tanto di guanti in lattice.

Auguri (male non fanno mai).

FOTO GALLERY

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -

ultimi articoli

VIDEO PILLOLE GREEN-AMBIENTE, ENERGIA RINNOVABILE E IMPIANTI

VINCENZO MASULLO: Project Sales Engineer, Scrittore, TEDx Speaker, Divulgatore, YouTuber. Proattivamente impegnato contro il cambiamento climatico. Da più di 10 anni opera nel settore delle energie rinnovabili,...

PASTA AL SUGO DI MELANZANE

Si tratta di una salsa  assai originale a base di melanzane, basilico ed olio, per un primo piatto, leggero e semplice da preparare. INGREDIENTI per 4...

AUDI PRESENTA LE PRIME AUTO DI SERIE CON TRE MOTORI ELETTRICI

Un articolo interessante per gli appassionati di auto e gli amanti del green. Buona lettura. L’offensiva elettrica si rafforza anche per la Casa dei Quattro Anelli,...
- Annuncio pubblicitario -