26.6 C
Roma
lunedì, 3 Agosto, 2020
No menu items!
Home SCIENZA TECNOLOGIA IL LAVORO CASALINGO PUÒ UCCIDERTI, SE FATTO BENE (ERMA BOMBECK). ECCO...

IL LAVORO CASALINGO PUÒ UCCIDERTI, SE FATTO BENE (ERMA BOMBECK). ECCO PERCHE’ FU INVENTATA LA LAVASTOVIGLIE

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -

La lavastoviglie fu inventata per circoscrivere i danni causati dalla servitù, più che per agevolarla nelle mansioni domestiche.

La prima vera lavastoviglie meccanica fu inventata nel 1886 da Josephine Garis Cochranc (1839-1913) di Shelbyville, Illinois.

Era figlia di un ingegnere civile e pronipote di “CRAZY” Fitch che aveva inventato il battello a vapore.

Donna in vista nell’alta società, moglie di un commerciante e politico, il suo più grande problema nella vita era preoccuparsi delle sue preziose porcellane del XVII sec. e delle cameriere che continuavano a rovinarglielo.

Questo la mandava su tutte le furie e così – dice la storia – una sera licenziò tutti i domestici, lavò lei stessa i piatti, rendendosi conto di quanto fosse faticoso e giurò che, se non l’avesse fatto nessun altro, l’avrebbe inventata lei una macchina che lavorasse al suo posto.

Quando nel 1883 suo marito morì, lasciandola piena di debiti, passò ai fatti.

Con l’aiuto di un amico ingegnere, progettò una macchina nella legnaia.

Rudimentale ed ingombrante, ma funzionava.

Ce n’era una versione piccola a pedali e una più grande a vapore.

La seconda era in grado di lavare e asciugare 200 piatti in due minuti; fece scalpore all’Esposizione Universale di Chicago nel 1893 tanto da aggiudicarsi il primo premio come “miglior costruzione meccanica per durabilità ed adattabilità alla propria linea di lavoro”.

A 250 dollari l’una, le lavastoviglie erano però troppo care per gli usi domestici.

Ne furono vendute abbastanza, comunque, ad alberghi e ristoranti per mantenere in affari la COCHRAN CRESCENT WASHING MACHINE COMPANY fino alla morte di Josephine nel 1913.

Tra il 1850 e il 1865 negli USA erano state progettate altre lavastoviglie meccaniche (tutte da donne), ma nessuna funzionava bene.

Nel 1870 Mary Hobson ottenne il brevetto per la lavastoviglie.

La versione elettrica comparve nel 1912, mentre il primo detersivo per lavastoviglie (il CALGON) fu venduto nel 1932.

La prima lavastoviglie automatica fu inventata nel 1940 e in Europa arrivò solo nel 1960.

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -

ultimi articoli

Bouquet garni. Il mazzetto di odori perfetto per ogni … ricetta!

Bouquet garni ovvero il mazzetto di odori. BOUQUET GARNI Molto usato nella cucina francese, serve per dare profumo ai “piatti umidi” ed è sempre composto da...

Le previsioni meteo di oggi, lunedì 3 agosto 2020

Dal sito dell’aeronautica militare TEMPO PREVISTO SULL'ITALIA PER OGGI, LUNEDI' 03 AGOSTO 2020 NORD: CIELO MOLTO NUVOLOSO O COPERTO, CON ROVESCI O TEMPORALI DIFFUSI ED INTENSI, IN ATTENUAZIONE...

L’oroscopo di oggi, lunedì 3 agosto

L’OROSCOPO DI OGGI LUNEDI’ 29 LUGLIO E’ risaputo: il lunedì è il peggior giorno della settimana. Quindi senza troppo infierire, procediamo con la lettura degli...
- Annuncio pubblicitario -