7.8 C
Milano
lunedì, 6 Aprile, 2020
No menu items!
Home TURISMO CAREZZA. UN’INCANTEVOLE AREA SCIISTICA DOVE SCIARE E’ GREEN

CAREZZA. UN’INCANTEVOLE AREA SCIISTICA DOVE SCIARE E’ GREEN

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -

La zona sciistica climatica alpina CAREZZA si trova nel cuore delle DOLOMITI, ai piedi dei massicci del CATINACCIO e del LATEMAR.

Un’area splendida per il suo incantevole fascino bianco, a cui si unisce la possibilità di sciare “green”, salvaguardando la natura e rispettando l’ambiente.

CAREZZA BIANCA E “GREEN”

CAREZZA E’ BIANCA E VERDE, per un’esperienza tutta da vivere ad ogni età, dai piccolissimi alle persone più in là con gli anni.

A Carezza nulla è lasciato al caso; tutto è pensato per soddisfare le esigenze di ogni singolo visitatore, offrendo tante attività per vivere la neve in tutta sicurezza.

CAREZZA E L’AMBIENTE

Carezza è la prima area sciistica ALTOATESINA ad essere entrata a tutto diritto nell’ALLEANZA PER LA NEUTRALITA’ DEL CLIMA.

Sciare a CAREZZA è magico, spettacolare, magnifico e soprattutto…ecosostenibile.

CAREZZA E’ ECOSOSTENIBILE

Perché CAREZZA è ecosostenibile?

La progettazione e la gestione degli impianti di innevamento di CAREZZA permettono un razionale ed efficiente utilizzo della risorsa acqua.

Come?

All’inizio del periodo invernale, quando la temperatura scende intorno a -7°/-10°, il comprensorio sciistico di CAREZZA viene innevato in 80 ore e questo consente alla coltre di neve di rimanere morbida e soffice fino a marzo inoltrato o anche aprile.

Una pratica interessante che permette di ottenere un ottimo risultato, minimizzando l’energia impiegata, diversamente dalla maggior parte degli altri contesti sciistici, dentro e fuori l’Alto Adige.

Ma CAREZZA è anche altro.

A CAREZZA la profondità della neve viene costantemente monitorata grazie all’analisi incrociata dei dati acquisiti mediante sistema GPS  e misurazioni in loco e questo consente ai gatti delle nevi di preparare le piste per il giorno successivo in pochissimo tempo.

Meno tempo impiegato che comporta meno carburante, quindi energia spesa, che è stata quantificata pari ad un -25%.

L’ACQUA DI CAREZZA

L’acqua con cui si innevano le piste di CAREZZA proviene da un bacino interno, il più grande ed il più ecologico dell’intera regione.

GREEN EVENTS DI CAREZZA

A Carezza tutto è sostenibile.

Si punta alla minimizzazione dei rifiuti grazie anche ad una massiccia campagna di raccolta differenziata, ben regolata e funzionante, che ha “mandato in pensione” l’usa e getta a favore di prodotti riutilizzabili, come nel caso di stoviglie e borracce.

Anche nel marketing CAREZZA ha scelto una green comunicazione non solo nel messaggio, ma anche negli strumenti, preferendo la digitalizzazione alla carta stampata per pubblicizzare eventi et similia…

TUTTI A CAREZZA, DUNQUE!

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -

ultimi articoli

CORONAVIRUS. LA REGOLA DI 6 SECONDI ANTI-CONTAGIO

Distanza di quasi 2 metri e ridotto tempo di esposizione sarebbero, secondo uno studio pubblicato sul NEW YORK TIMES, le chiavi per evitare il...

LE COCCINELLE PORTAFORTUNA CON RITZ E RICOTTA

Anche questo piatto è dedicato ai più piccoli, che non hanno molto appetito o non gradiscono alcuni alimenti per loro – però – importanti...

L’ITALIA RICONOSCENTE. ANDORA ISSA LA BANDIERA ALBANESE

Andora è un comune ligure, in provincia di Savona, di poco meno di 8.000 abitanti. La sua gente, insieme con quella di LAIGUEGLIA e di...

ALZHEIMER. UN’INFEZIONE POTREBBE ESSERE LA CAUSA

Una ricerca condotta da CASEY LYNCH, dell’azienda farmaceutica californiana CORTEXYME, i cui risultati sono stati resi noti nel gennaio scorso, ha scoperto uno stretto...
- Annuncio pubblicitario -