20.4 C
Roma
sabato, 19 Giugno, 2021
No menu items!
Home BENESSERE RIMEDI NATURALI Un sorriso sano "al naturale"

Un sorriso sano “al naturale”

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -

C’è un modo alternativo e delicato di proteggere la bocca da insidie e disturbi. I rimedi naturali ed erboristici da associare a un buon dentifricio ed a una corretta igiene orale sono una soluzione delicata, veloce e naturale.

http://www.ponteadriatico.it/rimedi-naturali-denti-bianchi-puliti/

Gengive forti e sane

I disturbi gengivali molto spesso, non danno veri e propri sintomi, se non l’arrossamento. Quando però le gengive iniziano a sanguinare la situazione va affrontata immediatamente. Le principali cause dell’infiammazione sono l’utilizzo di dentifrici aggressivi, il cattivo spazzolamento, troppo forte o con spazzolini non perfettamente igienizzati e il fumo che, oltre ad ingiallire i denti, manda in tilt la circolazione periferica delle gengive.

L’olio essenziale di mirra, antisettico e antimicotico, è il rimedio più efficace per le gengiviti. Facilmente acquistabile in erboristeria, si utilizza 3 volte al giorno, almeno 2 ore dopo aver lavato i denti. Si versano 2 gocce in mezzo bicchiere d’acqua e si fanno degli sciacqui della durata di 2 minuti circa.

Denti sensibili

Quando mangiarsi un gelato o bere un bicchiere di acqua fresca diventa una tortura o si avverte dolore anche solo lavandosi i denti il problema è l’ipersensibilità dentale. Le cause sono scorrette abitudini igieniche, come l’uso di spazzoli con setole troppo dure che provocano l’usura dello smalto ma soprattutto la recessione gengivale. Un’ulteriore causa di ipersensibilità può essere il bruxismo, ovvero il digrignamento dentale notturno.

Per ridurre il dolore e rinforzare i denti un metodo molto efficace è l’uso di “manganese-cobalto“, acquistabile in fiale in farmacia. Questo prodotto ha la capacità di migliorare l’assorbimento nella polpa dentale del fluoro contenuto nell’acqua e nei cibi. Va presa una fiala al mattino e a digiuno, lasciando il liquido sotto lingua per un minuto, poi ingoiare. È sufficiente un ciclo all’anno per 3 mesi.

Carie stop

Una volta si credeva erroneamente, che la carie fosse il risultato di un eccessivo consumo di zucchero e di una scarsa igiene orale. Le ultime ricerche hanno però evidenziato che possono essere responsabili anche altre situazioni, come la predisposizione genetica, il reflusso gastrico e alcuni squilibri ormonali.

Molto utile per prevenire la carie è il gemmoderivato di Abete Bianco, facilmente reperibile in erboristerie e farmacie, che svolge la doppia funzione di intervenire sul metabolismo osseo superficiale, rinforzando lo smalto, e riequilibrare il ph della bocca creando un ambiente avverso alla carie. Si devono prendere 40 gocce al mattino a digiuno, in un bicchiere d’acqua. Anche per questo rimedio è sufficiente un ciclo all’anno per 3 mesi.

 

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -

ultimi articoli

Le previsioni del fine settimana

Dal sito dell’Aeronautica Militare SABATO 19/06/21 NORD: - CONDIZIONI DI TEMPO STABILE SALVO IL TRANSITO DI NUVOLOSITA' ALTA ED INNOCUA. NEL CORSO DEL POMERIGGIO QUALCHE NUBE PIU' COMPATTA SULLE...

TIELLA patate cucuzze e cozze di Antonella Ricci

Dalla trasmissione "È sempre mezzogiorno" un piatto tipico pugliese, la TIELLA patate cucuzze e cozze di Antonella Ricci. Rai https://www.raiplay.it/programmi/esem... Antonella Ricci ci insegna oggi a fare...

Le previsioni meteo di oggi, venerdì 18 giugno 2021

Dal sito dell’Aeronautica Militare TEMPO PREVISTO SULL'ITALIA PER OGGI VENERDI' 18/06/21 NORD: - ADDENSAMENTI COMPATTI GIA' DALLE PRIME ORE SU ALPI, PREALPI, VENETO E FRIULI-VENEZIA GIULIA,CON ROVESCI O...
- Annuncio pubblicitario -