23.3 C
Roma
lunedì, 20 Settembre, 2021
No menu items!
Home FOOD SCARPAZZONE EMILIANO. SI SERVE TIEPIDO MA E’ OTTIMO ANCHE FREDDO

SCARPAZZONE EMILIANO. SI SERVE TIEPIDO MA E’ OTTIMO ANCHE FREDDO

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -

Una delizia irrinunciabile, leggera e genuina, tutta da provare.

SCARPAZZONE EMILIANO

INGREDIENTI

pasta

300 gr di farina 00

50 gr di strutto

sale

ripieno

150 gr di bietola (o spinaci o metà e metà)

150 gr di pancetta tesa

4 cipollotti

2 manciate di Parmigiano grattugiato

2 cucchiai di pangrattato

2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva

2 spicchi d’aglio

prezzemolo

sale

pepe

PREPARAZIONE

Setacciare la farina sulla spianatoia, fare la fontana e versarvi lo strutto a fiocchetti, un bel pizzico di sale e poca acqua, quella necessaria per ottenere un impasto morbido. I

Impastare per qualche minuto, quindi formare una palla, avvolgerla con la pellicola e farla riposare per una mezz’ora.

Mondare la bietola, lavarla bene e scottarla  in poca acqua salata in ebollizione.

Lasciarla raffreddare, strizzarla e tagliuzzarla grossolanamente.

Tritare finissima la pancetta con gli spicchi d’aglio e una manciatina di prezzemolo (oppure frullo il tutto) e mettere il trito in una padella con l’olio e i cipollotti tritati.

 

Far cuocere e, quando i cipollotti cominciano a imbiondire, spegnere il fornello e unire al soffritto la verdura, il pangrattato, il Parmigiano, sale e pepe.

Amalgamare il tutto.

Ungere con una noce di strutto una tortiera da 24 cm.

Dividere la pasta in due parti disuguali e stenderli con il mattarello ottenendo due dischi sottili.

Avvolgere il disco più grande attorno al mattarello e rivestire la tortiera lasciando debordare la pasta.

Distribuire sopra il ripieno e coprire con l’altro disco.

Tagliare l’eccedenza di pasta a un paio di cm dal bordo della tortiera e ripiegare l’orlo verso l’interno, pizzicando tutto intorno per sigillare.

Bucherellare la superficie con uno stuzzicadenti e strofinare la pasta con una noce di strutto.

Mettere lo scarpazzone nel forno a 200° e cuocere per circa tre quarti d’ora.

Si serve tiepido, ma è ottimo anche freddo.

FOTO GALLERY

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -

ultimi articoli

Le previsioni meteo di venerdì 23, sabato 24 e domenica 25 luglio 2021

Dal sito dell’Aeronautica Militare VENERDI' 23/07/21 NORD: - CONDIZIONI DI GENERALE VARIABILITA' CON ALTERNANZA DI SPAZI DI SOLE A MOMENTI NUVOLOSI CHE SARANNO ASSOCIATI A LOCALI TEMPORALI A...

AMOREAMARO, il documentario

Da mercoledì 21 luglio su youtube il documentario di Maria Mazzotta - prodotto da Zero Nove Nove nella programmazione Puglia Sounds Producers - che...

Razze Canine: conoscere e riconoscere. CANE DI SAN BERNARDO

CANE DI SAN BERNARDO Molosside – Alpi italo-svizzere Corpo: possente, con petto ampio e profondo e dorso vigoroso. Altezza al garrese: maschio 70 cm (minima); femmina 65...
- Annuncio pubblicitario -