13.4 C
Roma
giovedì, Dicembre 1, 2022
No menu items!
Home AMBIENTE Germania-Norvegia lavorano insieme per l'idrogeno

Germania-Norvegia lavorano insieme per l’idrogeno

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -

BERLINO – Il ministro dell’Economia e della Protezione del clima tedesco, Robert Habeck, ha firmato a Oslo con il capo del governo norvegese, Jonas Gahr Store, una dichiarazione congiunta sulla cooperazione tra i rispettivi Paesi in materia di energia. Le parti hanno concordato “una stretta cooperazione al fine di attuare importazioni di grandi volumi di idrogeno in Germania dalla Norvegia il più rapidamente possibile”. Secondo quanto riferisce una nota del ministero dell’Economia e della Protezione del clima tedesco, Habeck ha dichiarato: “Norvegia e Germania sono stretti partner nella transizione energetica e nella protezione del clima. Vogliamo approfondire ulteriormente questo partenariato”.

Tale intenzione, ha proseguito l’esponente dei Verdi, è sottolineata dalla dichiarazione congiunta, con entrambi i Paesi concordi sul fatto che, “quando si tratta di idrogeno, dobbiamo pensare fin dall’inizio a un’infrastruttura europea” per questa fonte di energia. Nella dichiarazione congiunta, Norvegia e Germania evidenziano come, “in considerazione dell’illegale aggressione della Russia contro l’Ucraina”, sia ora “più importante che mai ridurre rapidamente la dipendenza dell’Europa dalle importazioni russe” di idrocarburi. Secondo i due Paesi, “è più urgente che mai, abbiamo bisogno di una transizione energetica accelerata, di una maggiore espansione delle energie rinnovabili e di una maggiore efficienza energetica”.

Pertanto, la conversione dal gas naturale convenzionale all’idrogeno verde o ai suoi derivati, come l’ammoniaca, deve ora essere avviata “ancora più rapidamente”. In questo contesto, Germania e Norvegia intendono, inoltre, “valutare la costruzione di un gasdotto” che le unisca, con cui “in futuro” potrebbe essere trasportato idrogeno verde. A tal fine, i due Stati concordano che uno studio di fattibilità venga redatto rapidamente per chiarire se e sotto quali aspetti una tale infrastruttura abbia senso”. Secondo Germania e Norvegia, “quando si sviluppano piani per la costruzione di gasdotti, dovrebbe essere esaminato anche il ruolo che l’idrogeno blu può svolgere come transizione verso l’idrogeno verde”. È “chiaro per entrambi i Paesi” che l’idrogeno blu può rappresentare “soltanto una transizione per far avanzare più rapidamente l’idrogeno verde e renderlo più economico”.

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -

ultimi articoli

Europarlamento, stop ad auto diesel e benzina dal 2035

STRASBURGO - L'Europarlamento ha avallato la proposta della Commissione europea di terminare le vendite di auto nuove a benzina e diesel nel 2035. L'emendamento...

Concorso canoro “Voglia di cantare”

Scarica qui il regolamento e il modulo di adesione. Gara Karaoke THE 1 ONE

Rama: “Open Balkan più importante con guerra in Ucraina”

TIRANA - La guerra in Ucraina rende l’iniziativa Open Balkan “più importante” nel contesto internazionale e regionale. Lo ha detto il premier albanese, Edi...

Berisha si allea con Meta per battere Rama

TIRANA - L'ex presidente e leader del Partito democratico albanese, Sali Berisha, e il presidente uscente del Paese, Ilir Meta, intendono creare un fronte...
- Annuncio pubblicitario -