25.3 C
Roma
mercoledì, 28 Luglio, 2021
No menu items!
Home BENESSERE SALUTE CELIACHIA? MA NO! FORSE L’INTESTINO E’ SOLO STANCO. PROVA LA DIETA DEL...

CELIACHIA? MA NO! FORSE L’INTESTINO E’ SOLO STANCO. PROVA LA DIETA DEL RIPOSO

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -

Evidenze dicono che per ripristinare il corretto funzionamento dell’intestino può essere sufficiente privarsi per un po’ di cibi ad elevato contenuto di FODMAP, ovvero carboidrati fermentabili a catena corta.

Non tutte le affezioni a carico di questo apparato, infatti, possono essere attribuite ad una GLUTINE intolleranza, sebbene assai spesso accade che togliendo il GLUTINE dalla dieta si noti un netto miglioramento.

Secondo gli studiosi, si tratterebbe solamente di un effetto PLACEBO, e per questo, prima ancora di archiviarci come CELIACI CRONICI è opportuno provare a mettere a riposo l’intestino, privandolo di alimenti “sensibilizzanti” e difficilmente digeribili.

Se funziona, bene.

Altrimenti, possiamo iniziare a riflettere, questa volta a buon diritto sul GLUTINE.

LA DIETA DEL RIPOSO INTESTINALE

Un regime alimentare da seguire per un mese e che darà i primi evidenti risultati già a partire dalle prime due settimane.

ELIMINATE QUESTI CIBI:

  • FARINA BIANCA 00
  • ORZO
  • SEGALE
  • COUS COUS
  • BULGUR
  • GRANO
  • AVENA
  • LA MAGGIOR PARTE DEI LEGUMI
  • VEGETALI RICCHI DI FODMAP COME FUNGHI, CARCIOFI, ASPARAGI, CIPOLLA, TACCOLE
  • MELE E SUCCO DI MELA
  • PESCHE
  • PRUGNE
  • MANGO
  • FRUTTA DISIDRATATA
  • PISTACCHI
  • ANACARDI
  • LATTICINI (TRANNE YOGURT E KEFIR)
  • LATTE DI SOIA DA SOIA INTERA
  • SALUMI
  • SALMONE AFFUMICATO
  • DOLCIFICANTI
  • MIELE
  • SCIROPPO DI MAIS
  • DOLCI CON FRUTTOSIO

Inoltre, state alla larga da alimenti che contengano: MALTODESTRINE, ESTRATTO DI GRANO, COLORANTE AL CARAMELLO, AMIDO MODIFICATO E AROMI. 

DOPO I 30 GIORNI

Alla fine dei 30 giorni reintroducete un alimento che contenga GLUTINE a settimana, verificando che non riappaiano i sintomi. In caso affermativo, attendete prima di consumarlo nuovamente.

COSA MANGIARE NEI 30 GIORNI?

QUALCHE IDEA… 

COLAZIONE

  • Latte di mandorla con fiocchi di mais e noci.
  • Macedonia con melone, kiwi e fragole.

PRANZO E CENA

  • Riso selvatico fagiolini verdi e mais.
  • Frittata carote e spinaci con contorno di patate novelle.
  • Polpette di grano saraceno, semi di zucca, cavolo cinese e barbabietola.
  • Orata ben cotta con verdure al forno.
  • Feta, semi di girasole e pomodorini.
  • Sgombro con contorno di melanzane in padella.
  • Tortina di quinoa speziata carote e mandorle.

SNACK

Per sopperire alle eventuali carenze di ZINCO, CALCIO E FIBRE dovute all’assenza di GLUTINE, potete aumentare il consumo di noci, mandorle, anacardi, semi di chia e semi di zucca.

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -

ultimi articoli

Le previsioni meteo di venerdì 23, sabato 24 e domenica 25 luglio 2021

Dal sito dell’Aeronautica Militare VENERDI' 23/07/21 NORD: - CONDIZIONI DI GENERALE VARIABILITA' CON ALTERNANZA DI SPAZI DI SOLE A MOMENTI NUVOLOSI CHE SARANNO ASSOCIATI A LOCALI TEMPORALI A...

AMOREAMARO, il documentario

Da mercoledì 21 luglio su youtube il documentario di Maria Mazzotta - prodotto da Zero Nove Nove nella programmazione Puglia Sounds Producers - che...

Razze Canine: conoscere e riconoscere. CANE DI SAN BERNARDO

CANE DI SAN BERNARDO Molosside – Alpi italo-svizzere Corpo: possente, con petto ampio e profondo e dorso vigoroso. Altezza al garrese: maschio 70 cm (minima); femmina 65...
- Annuncio pubblicitario -