9.9 C
Roma
lunedì, 8 Marzo, 2021
No menu items!
Home SOCIALITA’ TEST GIOCHI E PASSATEMPO TEST: quale emozione ti spinge a mangiare?

TEST: quale emozione ti spinge a mangiare?

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -

Questo TEST ti aiuta a capire se anche tu cerchi di scaricare stati d’animo scomodi con i piaceri della tavola.

1) Se dovessi fare un bilancio

A. Non sei contenta di te

B. Ripensi a tutto ciò che ti è andato storto

C. Ti deprimi

 

2) Un amica ti fa un torto

A. Perdi la sua stima

B. Ci litighi furiosamente

C. Ti senti sola e incompresa

 

3) Ti senti bene dopo

A. Aver fatto dei progetti creativi

B. Una lunga passeggiata

C. Una chiacchierata liberatoria con un’amica

 

4) Nei film che preferisci

A. La protagonista si riscatta

B. La protagonista se la cava con le sue forze

C. C’è il lieto fine

 

5) Quando ti arrabbi

A. Ti senti sbagliata/o

B. Covi a lungo il rancore

C. Tendi a isolarti

 

6) Il tuo outfit preferito prevede

A. Camice e maglioni che nascondono la silhouette

B. Jeans o pantaloni per ogni occasione

C. Abiti rigorosamente scuri

 

7) La tua vacanza ideale

A. Un viaggio itinerante

B. Un villaggio con tante attività

C. Una baita in montagna

 

8) L’attività manuale che ti attira di più

A. Plasmare la creta

B. Colorare

C. Cucire, ricamare

 

9) Sei in perenne attesa che…

A. Arrivi una gratificazione dal lavoro

B. Ti chiedano scusa

C. Ti facciano una proposta di matrimonio

 

10) La dea in cui ti identifichi di più è:

A. Atena

B. Afrodite

C. Artemide

 

 

MAGGIORANZA DI “A”

TI TORMENTI E POI CERCHI DOLCEZZA A TAVOLA

Quando qualcosa non va come vorresti, senti di non essere stata abbastanza brava, tendi subito a metterti in discussione e la tua autostima subisce un duro colpo. In questi casi cominci a criticarti e le parole che usi con te stessa sono acide e amare. Ecco che ricorri a un dolce che ti possa consolare. Ma non finisce qua perché poi ti senti in colpa e per frenare questi sentimenti si instaura un circolo vizioso nel quale ritorni a mangiare. Non solo ogni giorno ti imponi di dare il massimo e quando non raggiungi gli obiettivi che ti poni, anche perché spesso sono troppo elevati, come per esempio una dieta troppo ferrea, cadi nello sconforto e senti di valere poco. Cosa fare in questi casi? Prova a non giudicarti, a mettere a tacere tutte le opinioni che hai di te stessa e cerca il silenzio, chiudi gli occhi e prova a visualizzarti in una stanza segreta, luogo in cui ti senti al sicuro e protetta. In questo spazio giace il tuo valore, la tua preziosità che non può venire lesa dal mondo esterno e dalle idee sbagliate che ti sei fatta su dite. In questo spazio ti senti finalmente appagata, sei al sicuro insieme al tuo tesoro nascosto.. .

MAGGIORANZA DI “B”

IL RANCORE DIVENTA FAME RABBIOSA

Sei una persona che si arrabbia facilmente e spesso questa rabbia, anche se la esprimi, non passa e si trasforma in rancore, un risentimento che tendi a covare nei giorni, anche quando i motivi che l’hanno scatenata vanno a sfumare e, così facendo, alla lunga ti senti pesante e infelice. È come se dovessi sempre difenderti dal mondo circostante, sei sempre in allerta, l’unico momento in cui riesci a lasciarti andare è mentre mangi, dove non riesci a porti alcun freno. Ma, prova a riflettere, cosa si nasconde dietro a questa rabbia? Spesso le persone piene di risorse, che non riescono a canalizzarle nel verso giusto, per un nonnulla si arrabbiano, perché hanno un surplus di energia bloccata e qualsiasi pretesto è buono per farle esplodere. Quando ti accade prova a percepire la rabbia che senti, accoglila, falla circolare dentro di te, e trasformarla in una figura femminile amica che veglia su dite e ti accompagna. Questo esercizio ti aiuterà a ricoprire nella femminilità che hai perso un’ottima alleata.

MAGGIORANZA DI “C”

ACCOGLI LA TRISTEZZA E LA VOGLIA DI CIBO SPARIRÀ

Spesso ti senti strana e incompresa, come se il tuo linguaggio e la tua sensibilità non fossero appropriato per questo mondo ed ecco che puntualmente ti isoli e ti senti triste e sola. Ma questo accade perché il tuo modo di vivere le relazioni è disfunzionale: si basa su modelli ideali non esistenti, aspetti il principe azzurro e nutri delle aspettative che poi vengano puntualmente disattese. Non è un caso che la tristezza ti venga a trovare, vuole prenderti per mano per portarti ad esplorare gli angoli più bui della tua personalità, quelli che rinneghi e misconosci. Aspetti che in realtà ti completano e ti aiutano a stare con i piedi per terra, nelle cose per come sono, anche con i lati ombra, tuoi e degli altri. Solo così potrai accettare te stessa e le persone per quello che sono, senza aggrapparti a immagini ideali. Contattando la tua autenticità  metterai da parte il tuo  IO razionale e i tuoi istinti potranno esprimersi più liberamente. L’eccesso di cibo infatti è spesso legato al fatto che mettiamo a tacere queste istanze profonde: ribellandosi gli istinti si trasformano in attacchi di fame compulsiva. Se comincia prendere atto della tristezza che provi senza contrastarla, presto si trasformerà in una spinta energetica che ti farà maturare: così le tue relazioni saranno più soddisfacenti e il tuo rapporto con il cibo più equilibrato.

(da Dimagrire)

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -

ultimi articoli

Le previsioni meteo di oggi, lunedì 8 marzo 2021

Dal sito dell’Aeronautica Militare TEMPO PREVISTO SULL'ITALIA PER DOMANI LUNEDI' 08/03/21 NORD: - COPERTURA SEMPRE PIU' DIFFUSA E CONSISTENTE SU ALPI, PREALPI E ZONE PEDEMONTANE CON DEBOLI NEVICATE...

Oroscopo della settimana dal 8 al 14 marzo 2021

Ariete Con l'arrivo del pianeta dell'amore nel vostro segno le storie che avranno inizio in questa settimana potrebbero avere un roseo futuro, anche se molto...
- Annuncio pubblicitario -