11.3 C
Roma
mercoledì, 21 Ottobre, 2020
No menu items!
Home EVENTI SAVE THE DATE. Slow Food Village a Viterbo: l’8a edizione «Riparte dalla...

SAVE THE DATE. Slow Food Village a Viterbo: l’8a edizione «Riparte dalla Terra»

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -

Siamo ben lieti di segnalarvi un evento che si sta tenendo in questo fine settimana a Viterbo (Lazio).

RIPORTIAMO IL COMUNICATO UFFICIALE

Slow Food Village Viterbo: dal 18 al 20 settembre in piazza San Lorenzo protagonisti cuochi, produttori e titolari di agriturismo con enogastronomi, giornalisti e rappresentanti istituzionali.

Torna questo fine settimana, dal 18 al 20 settembre dalle ore 18.30 alle 23.30 in piazza San Lorenzo a Viterbo, lo Slow Food Village in una edizione che si attiene alle disposizioni nazionali e regionali per la prevenzione della diffusione del Covid-19, ma non per questo rinuncerà a toccare i temi cari a Slow Food.

Non a caso il titolo di questa ottava edizione è Ricominciamo dalla terra, ispirato dall’appello di Slow Food all’Alleanza Slow Food dei Cuochi Il messaggio dell’evento è un forte incoraggiamento alla ripresa a produttori, ristoratori e titolari di agriturismo della Tuscia ripartendo dal “cibo buono, pulito e giusto per tutti”. Un appello che intende coinvolgere anche le istituzioni per sensibilizzare l’opinione pubblica a scelte compatibili per uno sviluppo sostenibile oltre l’emergenza Coronavirus.

«A differenza del passato – dichiara Alberto Valentini, presidente di Slow Food Viterbo e Tuscia – abbiamo dovuto rinunciare per motivi di sicurezza a show cooking, laboratori del gusto e street food. Tuttavia ci è sembrato giusto, in un periodo così complicato, dimostrare la nostra vicinanza a coloro che sono stati più colpiti da questa pandemia ovvero i ristoratori, i produttori agroalimentari, gli operatori turistici e tutto ciò che ruota intorno a essi. Per questo voglio ringraziare il Comune di Viterbo e l’Assessorato Cultura e Turismo che ha compreso l’importanza di rilanciare i nostri messaggi e ci ha permesso di realizzare questa edizione, mettendo a disposizione il palco nella piazza più importante della città e inserendo l’evento nell’Estate Viterbese».

La prima giornata, venerdì 18 settembre, è dedicata ai cuochi e al “cibo buono” con il talk show alle 18,30 condotto in tutte e tre le serate da Carlo Zucchetti, scrittore e cofondatore del giornale enogastronomico col cappello www.carlozucchetti.it. Intervengono: Salvo Cravero, chef e formatore del Gambero Rosso; Francesca Litta, referente di Slow Food Lazio per Alleanza dei Cuochi; Alessia Mancini, assessore alle attività produttive del Comune di Viterbo. Al termine consegna  di un riconoscimento di Slow Food ai cuochi. Alle ore 21,15 incontro su come sta cambiando la proposta del cibo ai consumatori con Vincenzo Mancino, fondatore e titolare di DOL-Di Origine Laziale; Stefano Callegari, ideatore e titolare del Trapizzino; Mauro Secondi, artigiano della pasta, fondatore del Pastificio Secondi di Roma. Modera Fabio Turchetti, giornalista ed enogastronomo.

Sabato 19 settembre  è invece dedicata ai produttori agroalimentari e al “cibo giusto” con incontro alle ore 18,30 con: Stefano Polacchi, caporedattore del “Gambero Rosso”; Stefano Asaro, referente per Slow Food Lazio di Slow Olive e responsabile regionale del Presìdio dell’Olio extravergine di oliva; Diana De Santis, docente DIBAF-Università degli Studi della Tuscia; Ludovica Salcini, assessore all’Agricoltura del Comune di Viterbo; Mimmo Gravina, responsabile comunicazione ed eventi della Delegazione Provinciale di Viterbo dell’AIS. Al termine consegna di un riconoscimento Slow Food ai produttori e artigiani presenti. Alle ore 21,15 serata dedicata alla lotta al caporalato con Claudio Di Berardino, assessore al Lavoro Regione Lazio; Marco Omizzolo, sociologo Eurispes e scrittore; Sergio Giovagnoli, portavoce della Rete antitratta di Viterbo, Luigi Pagliaro, portavoce di Slow Food Lazio. Modera Daniele Camilli, giornalista.

Infine, domenica 20 settembre, è dedicata agli agriturismo e al “cibo pulito” con inizio alle ore 18,30 con il confronto su come rilanciare il turismo nel territorio con: Roberto Perticaroli, referente per Slow Food Lazio del progetto Slow Travel; Francesco Monzillo, segretario generale della Camera di Commercio Viterbo; Giulio Curti, responsabile dello Spazio Attivo Viterbo di Lazio Innova; Marco De Carolis, assessore alla cultura e turismo del Comune di Viterbo. Al termine consegna di un riconoscimento Slow Food ai titolari di agriturismo presenti. E per concludere alle ore 21,15 il dibattito su come continuare le battaglie per la salvaguardia dell’ambiente al tempo del Covid-19 con: Roberto Morassut, sottosegretario di Stato per il Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare; Edoardo Zanchini, vicepresidente nazionale di Legambiente; Francesca Rocchi, delegata da Slow Food Italia per la Coalizione clima; Vincenzo Ferrara, fisico climatologo. Modera Andrea Ferraretto, giornalista e scrittore specializzato su temi ambientali.

Durante le tre giornate dello Slow Food Village alcuni ristoranti e botteghe del gusto di Viterbo proporranno le loro specialità nel “Menu speciale dell’Alleanza” con i prodotti tipici locali e le ricette della tradizione.

Sempre in piazza San Lorenzo venerdì 18 e sabato 19 settembre gli artisti di strada del “Circo Verde”, reduci dal grande successo nei giorni scorsi del “Teverina Buskers” a Celleno proporranno alle 22,30 un loro spettacolo di circo contemporaneo. Qui troverai anche la casa Slow Food per avere maggiori informazioni sull’Associazione, su l’attività e con la possibilità di associarsi e acquistare libri Slow Food editore.

Infine domenica 20 settembre sarà inaugurato alla presenza del sindaco di Viterbo Giovanni Arena, presso l’azienda agricola multifunzionale Agriland a Viterbo, il Mercato della terra, progetto di Slow Food in cui i piccoli produttori locali presentano e vendono i frutti del loro lavoro con guida alla spesa consapevole e laboratori didattici.

Lo Slow Food Village è organizzato da Slow Food Viterbo e Tuscia con la collaborazione di Slow Food Lazio e Slow Food Italia, e il patrocinio di Ministero Politiche agricole, Alimentari e Forestali, Regione Lazio, Comune di Viterbo, Provincia di Viterbo, Camera di Commercio Viterbo, Università degli Studi della Tuscia.

Per partecipare agli eventi è necessario prenotarsi cliccando su https://bit.ly/3hF9Hjr oppure recarsi all’infopoint di Slow Food Viterbo e Tuscia in piazza San Lorenzo 15 minuti prima dell’evento e registrarsi.

Info: www.slowfoodvillage.it / tel. 335.7571420 – 335.318537 – 333.5466614 –– facebook.com/slowfoodviterboetuscia – #ricominciamodallaterraslow

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -

ultimi articoli

DELIZIA DETOX. Il frullato Depurativo, Ideale Per La Colazione (se lo bevete anche più tardi, male non fa, anzi!)

State cercando un’idea diversa, sana, buona PER LA COLAZIONE A TUTTO SPRINT e – magari - ad effetto potentemente DETOX? FERMATEVI QUI. L’AVETE TROVATA! SI CHIAMA DELIZIA...

Le previsioni meteo di oggi, mercoledì 21 ottobre 2020

Dal sito dell’Aeronautica Militare TEMPO PREVISTO SULL'ITALIA PER DOMANI MERCOLEDI' 21/10/20 NORD: - CIELO MOLTO NUVOLOSO SULLE REGIONI DI NORD OVEST CON POSSIBILI DEBOLI PIOGGE SPECIE SU BASSO...

L’oroscopo di oggi, mercoledì 21 ottobre

ARIETE Carriera o famiglia? Siete molto combattuti nella scelta. Non ascoltate nessuno. Solamente voi stessi, ascoltando la mente e seguendo il cuore. Non esistono solo...
- Annuncio pubblicitario -