33.5 C
Roma
martedì, 11 Agosto, 2020
No menu items!
Home ECONOMIA Reddito di emergenza. Nuova scadenza per la presentazione delle domande

Reddito di emergenza. Nuova scadenza per la presentazione delle domande

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -

Introdotto dal Decreto Rilancio, il Reddito di emergenza è un sussidio economico in favore dei nuclei familiari in condizioni di necessità economica in conseguenza dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. A tali nuclei è riconosciuto un sostegno al reddito straordinario denominato Reddito di emergenza. Adesso arriva una proroga per la presentazione della domanda. La nuova scadenza è il 31 luglio 2020.

Il Reddito di Emergenza – REM

I requisiti

Il REM è riconosciuto ai nuclei familiari (definiti secondo i criteri di cui all’articolo 3 del DPCM 159/2013) in possesso cumulativamente, al momento della domanda, dei seguenti requisiti: residenza in Italia, verificata con riferimento al componente richiedente il beneficio; un valore del reddito familiare, nel mese di aprile 2020, inferiore ad una soglia pari all’ammontare dell’importo del REM teoricamente aver diritto; un valore del patrimonio mobiliare familiare con riferimento all’anno 2019 inferiore a una soglia di euro 10.000, accresciuta di euro 5.000 per ogni componente successivo al primo e fino ad un massimo di euro 20.000. Il massimale è incrementato di euro 5.000 in caso di presenza nel nucleo familiare di un componente in condizione di disabilità grave o di non autosufficienza; un valore dell’ISEE inferiore ad euro 15.000.

Nel caso in cui almeno un componente del nucleo familiare abbia perso o ridotto la propria attività lavorativa, è possibile richiedere l’ISEE “corrente” al fine di aggiornare il proprio calcolo ISEE con redditi riferiti all’ultimo periodo e non ai due anni precedenti così come previsto dall’ISEE ordinario.

L’ISEE

Al momento della presentazione della domanda, il richiedente deve essere in possesso di una DSU ai fini di un ISEE ordinario o corrente, o, in caso di presenza di un minorenne, di un ISEE minorenne al posto di quello ordinario. Ai fini del REm, non è valido l’ISEE riferito al nucleo ristretto.

La domanda va presentata esclusivamente per via telematica tramite: il sito dell’Inps (accedendo con SPID, credenziali Inps, Carta Nazionale dei Servizi (CNS) o Carta di identità elettronica); i patronati (Cisl, ecc.); i centri di assistenza fiscale (Cisl, ecc.). La domanda, quindi, si può presentare entro il 31 luglio mentre il precedente termine era il 31 giugno.

Non possono richiedere il Reddito di emergenza le seguenti categorie: tutti coloro che hanno ricevuto una delle indennità previste dal Decreto Cura Italia; chi è titolare di pensione diretta o indiretta, ad eccezione dell’assegno ordinario di invalidità; chi ha un rapporto di lavoro dipendente, la cui retribuzione lorda sia superiore alla soglia massima di reddito familiare chi è percettore di Reddito/Pensione di Cittadinanza.

Il REM va da un minimo di 400 euro mensili nel caso della scala di equivalenza 1 e fino a 840 se il nucleo comprende un componente disabile e rientra nella scala di equivalenza 2,1. Il reddito di emergenza vale per due mensilità.

I controlli

Inps e Agenzia delle entrate verificheranno i requisiti del nucleo familiare e, qualora emerga che il REM non spetta, lo revocano e quanto indebitamente percepito deve esser restituito con applicazione delle sanzioni del caso.

(gazzettadelsudonline)

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -

ultimi articoli

Bonus Ristoranti: contributo a fondo perduto per l’acquisto di prodotti agroalimentari italiani

Vi riportiamo un articolo il cui contenuto, se verrà ufficializzato a breve, rappresenta una bella notizia per l’economia italiana. Da investireoggi.it. Piero Pisello scrive: Il Bonus Ristoranti...

Il latte di albicocca per impreziosire gustosi frullati o frappè alla frutta

Il latte di albicocca ha un sapore agrodolce che lo rende inconfondibile. Si può usare al posto di una parte di liquido nella preparazione di...

Toyota, la rivoluzione tecnologica: l’auto elettrica che si ricarica in 15 minuti

La Casa spinge sull’acceleratore per la creazione delle vetture elettriche di nuova generazione Toyota continua la sua corsa verso le nuove tecnologie da applicare alle...

EROI DEL RISPARMIO – Water Project H2Ooooh! Educazione ambientale per i più piccoli

Un video molto simpatico, realizzato per insegnare ai più piccoli l’importanza del risparmio idrico. Guardatelo Voi e fatelo vedere ai piccoli di casa, sarà molto...
- Annuncio pubblicitario -