Ponte Adriatico , canale di informazione autonomo , si propone lo scopo di contribuire alla promozione e allo sviluppo dei rapporti sociali, culturali economici e politici tra l'Albania, l'Italia e gli atri Paesi europei...

Leggi Ponte Adriatico in:

LA REGATA DEL GRANDE SALENTO BRINDISI-VALONA, 4-6 LUGLIO 2019, HA CELEBRATO L'ACCOGLIENZA ED INSEGNERÀ AD ANDARE A VELA GRATUITAMENTE AI BAMBINI D'ALBANIA

Categoria: Eventi | Autore: admin

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nel fine settimana che si è, appena, concluso si è svolta la Regata del Grande Salento Brindisi-Valona, IX Edizione del Trofeo dell’Accoglienza e II Edizione del Trofeo Mirko Gallone, un evento che fa parte della rassegna annuale “Le Regate d’altura della Lega Navale, sezione di Brindisi”.

La storia della Regata Brindisi – Valona 2019

La regata fu istituita nel 2011, in occasione del ventennio del massiccio sbarco di migranti albanesi, a seguito della caduta del regime comunista, dalla nave mercantile Vlore sulle coste brindisine. Tutti noi ne ricordiamo le immagini in diretta sui principali tg e proposte più e più volte dai mass media di tutto il mondo, nelle successive settimane. Uno spostamento di persone come ma si era visto prima (che incollò milioni di persone davanti alla tv, in religioso e stupefatto ed empatico silenzio), per quantità e modalità, al quale oggi, diversamente, appariamo assuefatti; le coste italiane sono la meta per eccellenza dei cosiddetti “viaggi della speranza”, sui quali i riflettori dell’informazione globalizzata sono costantemente accesi, da renderci spettatori distratti di episodi di una soap opera il cui fine, quasi mai, è lieto. Nel 1991 le cose erano molto diverse e le uniche speranze del popolo albanese tutto, quello sul Vlore e quello rimasto nel paese, attendendo, erano affidate alla solidarietà dei singoli ed all’accoglienza delle comunità locali. L’Italia rappresentava per gli albanesi quello che l’America fu per i nostri nonni. Ed il bel paese, almeno in quell’occasione, non tradì le speranze.

Obiettivo della regata è ringraziare, celebrando, la generosa solidarietà manifestata dai cittadini di Brindisi, assegnando all’imbarcazione vincitrice il “Trofeo dell’Accoglienza”.

Le novità di quest’anno

A differenza delle prime sette edizioni che prevedevano un percorso di 120 miglia con andata e ritorno dalla città pugliese, lasciando a dritta l’isola di Sazan, difronte alla città albanese di Vlore, le ultime de edizioni della Regata sono partite da Brindisi, arrivando a Valona. La celebrazione dello sbarco è stata pensata ripercorrendone al contrario la rotta di navigazione in una sorta di ponte – adriatico immaginario che unisca il Salento al paese delle Aquile. Quello che nel 1991 fu un viaggio di andata, oggi ha anche un proprio ritorno in un cerchio aperto della speranza e chiuso grazie alla forza dell’integrazione. Il progetto della lega navale è in continuo fieri; fino al 2014 gli equipaggi erano costituiti da due persone, oggi invece a gareggiare sono team al completo e molte, ancora, sono le novità in cantiere per le edizioni future. Inoltre l’edizione di quest’anno ha visto l’assegnazione del “Trofeo Mirko Gallone”, socio della Lega e membro dell’equipaggio prematuramente scomparso durante una partita di basket tra amici, all’imbarcazione prima classificata in tempo compensato della classifica Over-A/1.

Il programma della Regata Brindisi – Valona 2019

11 giugno: ore 11:00 Conferenza Stampa Presentazione Regata c/o LNI Brindisi
29 giugno: Termine iscrizioni e Inizio ospitalità imbarcazioni
3 luglio: ore 19.00 Breafing di partenza, Benvenuto e presentazione equipaggi
4 luglio: ore 08.00 Partenza della regata con arrivo a Valona
5 luglio: ore 18:30 Cerimonia di benvenuto c/o Consolato d’Italia a Valona
6 luglio: ore 10:00 Regata Baia di Valona
6 luglio: ore 19:30 Premiazione Regate “Brindisi-Valona”, “Baia di Valona”

7 luglio: Partenza libera di rientro

 

La classifica

 

La vittoria della IX Edizione della Regata Brindisi – Valona 2019 è andata ad "Aria", il Comet 41 S di cui lo stesso velista Mirko Gallone era stato co-comandante. Questa la classifica generale:

Classe Regata-Crociera: Aria (Lni Brindisi), Soft (CV Giovinazzo), Grande Cesare (Lni Brindisi), Talitha (Lni Br), Shamadi (Lni Taranto), Vento dell’Est (Lni Otranto), Amams, Ali naturali e Mattone (tutte Lni Br), Sestante (Scuole Veliche Marina Militare), Tip Moss, X-Bac e baron (Lni Br), Kerè (CV Brindisi), Grifone (SV Fiamme Gialle), Miros (Lni Gallipoli), La Pirata (Lni Brindisi).

Classe Gran Crociera: Soft, Talitha, Shamadi, Amams, Alinaturali. Mattone V, Tip Moss, X-Bac, Baron, Kerè, Miros. Classe libera: Mario (Lni Brindisi), baruffa (Lni Br), Shark (Lni Br), Drake (Lni Br), Asteria (Lni Br), Mia (Lni Br).

Il presidente della Lega Navale Italiana, Roberto Galasso, in occasione di un recente incontro presso la sede del consolato ha ufficialmente annunciato che la sezione di Brindisi sta organizzando lezioni gratuite di vela per tutti i bambini di Valona. Che la sinergia Italia-Albania si consolidi, anche attraverso i più giovani.

 

 

Social